Nell’ambito del Progetto “Architeli” organizzato dalla Provincia di Novara nel 2010, l’associazione Fumetti a Novara ha realizzato una serie di laboratori di fumetto e di computer grafica rivolti ai ragazzi. Dall’esperienza dei laboratori è nata una pubblicazione contenente i lavori dei ragazzi per condividere una riflessione sorridente su un tema importante come quello della salute, ed in particolare quella giovanile. Cosa vuol dire essere in salute? Non significa solo non avere malattie, acciacchi o essere tutti “interi”, ma vuol dire stare bene con sé stessi e con gli altri... E il miglior sistema è quello di volersi bene!

M.V.B. Ogni volta che esprimo la mia creatività,
M.V.B. Ogni volta che utilizzo le mie qualità,
M.V.B. Ogni volta che agisco pensando con la mia testa!

Uno dei più grandi autori di fumetti di sempre Will Eisner era convinto che con la combinazione di parole e disegni si potesse non solo raccontare storie, ma esprimere qualsiasi tipo di messaggio in modo efficace. Riportare le drammatiche statistiche relative alle morti per incidenti d'auto, per abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti, oppure ancora descrivere le conseguenze delle dipendenze da “social network” e videogiochi, avrebbe forse solo sfiorato il problema. L’associazione Fumetti a Novara ha preferito mostrare, con i fumetti ed un pizzico di ironia, dove conducono certe cattive abitudini e, con qualche vignetta, aiutare i più giovani lettori a scegliere il meglio per se stessi. Perché volersi bene è importante.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di: Regione Piemonte, Provincia di Novara, CSV di Novara, Prefettura di Novara, Comune di Novara, C.I.S.A. ovest Ticino, ASL Novara, Ial, Elios, Oblò.